You are here

Biosensori (per diagnostica umana, agroalimentare e ambientale)

# Scheda: 
118

The technology exploits the fluorescence quenching mechanism dues to the presence of metal ions in solution, by a Green Fluorescent Protein (GFP) extracted from a marine organism and produced as recombinant protein.  rGFP showed selectivity and sensitivity to copper ions (in the µM range) so it was used to test the possibility to design an optical sensor prototype. In addition, we decided  to validate the technology on a biological system such as closed cultivation of tomato and strawberry plants.

Titolo tecnologia:

Image Inspector 1.0

# Scheda: 
106

La Stazione Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia ha sviluppato alcuni applicativi per la valutazione di parametri morfo-colorimetrici di matrici agroalimentari, mediante la tecnologia dell’analisi d’immagine. Questa permette di ottenere misure oggettive per la valutazione di proprietà fisiche relative alla dimensione e forma, ma anche ai componenti del colore e della texture degli oggetti in esame, consentendo di annullare tutti gli errori di una valutazione visiva, soggettiva e personale.

Titolo tecnologia:

Image Inspector 1.0

# Scheda: 
106

The “Stazione Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia” has developed some applications for the evaluation of morpho-colorimetric parameters of food products, by means of image analysis technology. These application software allow to obtain accurate and precise measurements of sample physical traits relating to size, shape, color and the texture, reducing erroneous assessments related to the subjective and personal visual evaluation.

# Scheda: 
56

The technology is based on the optical properties of the biomolecules naturally present in the tissues (endogenous fluorofores), able to give rise to autofluorescence (AF) signals when excited by a light at suitable wavelength.

# Scheda: 
95

Il sistema telemetrico portatile, innovativo e a basso costo, è ideato per la detection e la quantificazione dei principali composti nutraceutici (principi attivi naturali che hanno una funzione benefica sulla salute umana) presenti nei prodotti ortofrutticoli.

# Scheda: 
77

Le tecniche di analisi utilizzate sono quelle elettrochimiche (voltammetria ciclica, spettroscopia di Impedenza elettrochimica, voltammetria differenziale a impulsi): sono tecniche relativamente veloci nella risposta, che non richiedono un pre-trattamento del campione e garantiscono una sufficiente sensibilità.

Titolo tecnologia:

Dye based sensors

# Scheda: 
57

Tensioattivi ionici e coloranti di carica opposta formano, in determinate condizioni di concentrazione, eteroaggregati tensioattivo/colorante caratterizzati da determinate proprietà ottiche (e chiroottiche, in caso di aggregati con tensioattivi chirali).

Le caratteristiche ottiche e chiroottiche degli aggregati sono pertubate da interazioni con lipidi, cationi di metalli pesanti, poliammine e varie biomolecole idrofobe.

# Scheda: 
135

Costruzione e studio di biosensori amperometrici che sfruttano l’attività ossidasica degli enzimi tirosinasi e laccasi al fine di determinare in modo selettivo la capacità inibitoria di nuovi potenziali inibitori nei confronti dei due enzimi.

Questo consente l’individuazione di inibitori selettivi per differenti target (es. melanoma, cosmesi) e in processi di melanizzazione dove sono coinvolti entrambi gli enzimi (es. cuticola di insetti).