You are here

SERVICE

# Scheda: 
60

Conoscere gli alimenti significa conoscere i suoi costituenti e i principi nutritivi, controllare le contaminazioni, preservarlo dalle adulterazioni. Bisogna considerare che ogni singolo alimento è una matrice molto complessa, la cui natura chimica è assai diversa nei costituenti (amminoacidi, polisaccaridi, proteine, lipidi, acidi nucleici, steroli, ecc ) e che le concentrazioni dei singoli costituenti può variare molto, passando da micromoli a fentomoli..

# Scheda: 
49

Il software messo a punto, basato su un pacchetto di computer graphics 3D molto sofisticato, permette la visualizzazione di molecole, anche molto complesse quali le proteine, con una tecnica innovativa e molto efficace.

Infatti, basando i calcoli su dati scientifici ottenuti da database internazionali, ed utilizzando formule complesse e rigorose, con BioBlender è possibile visualizzare fenomeni biologici a livello atomico, e al tempo stesso con una forte capacità comunicativa.

# Scheda: 
32

La piattaforma di drug screening creata con le relative infrastrutture di ricerca intende porsi come punto di riferimento per lo screening ad alta efficienza di librerie di varia natura (piccole molecole, librerie di peptidi sintetici), utilizzando sia saggi in vitro che in silico.

# Scheda: 
30

Si tratta di una tecnologia adatta a registrare microscopie a scansione in trasmissione: un pennello di raggi X duri, focalizzati tramite un’ottica opportuna, illumina in maniera seriale aree contigue di un campione, mentre un rivelatore areale posto ad un’opportuna distanza dal campione registra il segnale diffratto da ogni singola area illuminata, nel basso angolo (SAXS).

# Scheda: 
28

La determinazione della struttura atomica tridimensionale di una molecola per comprendere le relazioni struttura-proprietà, è interesse di gruppi di ricerca, aziende coinvolte nella produzione di nuovi materiali e ditte farmaceutiche.

Il team dell’ IC-CNR possiede il know-how sperimentale e metodologico per caratterizzare materiali disponibili sotto forma di polveri microcristalline. Le provate competenze sono:

# Scheda: 
10

Test in vitro su cellule di sangue periferico o su cellule di espettorato indotto provenienti da pazienti con affezioni respiratorie per saggiare l’attività di specifici farmaci di interesse pneumologico (steroidi, broncodilatatori, fluidificanti, inibitori selettivi di fosfodiesterasi etc) su target molecolari tipici del contesto patologico di riferimento.

# Scheda: 
1

L’approccio Metagenomico consente un accesso senza precedenti alla composizione e alle funzioni delle comunità microbiche residenti in qualunque nicchia ambientale.

Le tecnologie Next Generation Sequencing (NGS) costituiscono un supporto essenziale per la produzione rapida di milioni di sequenze metagenomiche analizzabili solo grazie a strumenti bioinformatici sempre più potenti e sofisticati.

Titolo tecnologia:

SITODIET

# Scheda: 
4

SITODIET (SD) è un database/motore di ricerca utile sia per l’utente professionista che per l’utente generico che possono usarlo come strumento immediato per avere risposte in termini di integratori e di linee guida alimentari alle esigenze nutrizionali del proprio cliente o proprie. La semplicità di interfaccia rende SD, usato su varie piattaforme (app smartphone, tablet), di ampia diffusione a costi di distribuzione irrisori e con possibilità di aggiornamento scientifico continuo, (nutrizionista on-line).