You are here

NUTRACEUTICA

Il Laboratorio di NMR e Spettrometria di Massa ha attualmente disponibilità di 3 spettrometri NMR operanti a 300 MHz e a 400 MHz e uno ad alto campo (600 MHz) equipaggiato con Cryoprobe, e 6 spettrometri di massa, di cui 5 LCMS ed un GCMS.

Gli spettrometri di massa e la strumentazione NMR coprono ampiamente il campo di applicazione che va dall’analisi strutturale alla misura dei livelli di piccole molecole organiche in miscele complesse (caratterizzazione di sostanze naturali, profili metabolici, biomarker molecolari, protocolli di sicurezza, GC-MS/MS, LC-MS/MS, ecc.).

# Scheda: 
82

Si propone di immettere sul mercato nuovi prodotti probiotici contenenti ceppi batterici le cui proprietà e indicazioni terapeutiche siano state definite e accertate o di utilizzare metaboliti bio-attivi (sostanze chimiche) prodotti dai batteri probiotici con definite proprietà terapeutiche - Postbiotici - caratterizzati chimicamente le cui attività biologiche siano state chiaramente accertate in modo da poter assegnare loro una specifica azione terapeutica per il trattamento di determinate patologie.

# Scheda: 
71

Circa il 20-30% dei polifenoli della birra derivano dal luppolo, mentre il 70-80% provengono dal malto.

I maggiori costituenti strutturali di birra sono fenoli semplici derivati dell'acido benzoico e cinnamico, cumarine, catechine, proantocianidine oligomeriche, calconi prenilati, flavonoidi (flavanoni, flavoni, flavonoli), alfa- e iso-alfa-acidi derivati dal luppolo.

Selezionando malti e luppoli con profili fenolici specifici è stato messo a punto un processo per ottenere una bevanda arricchita in alcune classi di molecole sopracitate.

Titolo tecnologia:

SITODIET

# Scheda: 
4

SITODIET (SD) è un database/motore di ricerca utile sia per l’utente professionista che per l’utente generico che possono usarlo come strumento immediato per avere risposte in termini di integratori e di linee guida alimentari alle esigenze nutrizionali del proprio cliente o proprie. La semplicità di interfaccia rende SD, usato su varie piattaforme (app smartphone, tablet), di ampia diffusione a costi di distribuzione irrisori e con possibilità di aggiornamento scientifico continuo, (nutrizionista on-line).